artista

Filippo Lippi

(1406 - 1469)


periodo: Rinascimento
attivo a: Firenze

dell'ordine dei carmelitani - vede Masaccio a lavoro alla cappella Brancacci - fugge con una modella suora da cui nascerà Filippino

Disegno prospettico - luce - chiaroscuro

(Adorno/Mastrangelo) Entrato nell'ordine dei Carmelitani si trovò a contatto diretto con Masaccio, a lavoro nella Cappella Brancacci. La sua pittura è caratterizzata dal disegno prospettico, dall'uso sapiente della luce e del chiaroscuro.http://www.abcgallery.com/L/lippi/lippi.html http://gallery.euroweb.hu/html/l/lippi/filippo/1450pr/

 
Filippo Lippi, Madonnna di Tarquinia
1437, Galleria Nazionale di Arte Moderna - Roma Filippo Lippi
 Rinascimento 
Filippo Lippi, Madonna con Bambino e due angeli
1445, Galleria degli Uffizi - Firenze Filippo Lippi
 Rinascimento 
Filippo Lippi, Funerali di santo Stefano - Affreschi del Duomo di Prato
1452, Duomo - Prato Filippo Lippi
 Rinascimento 
Filippo Lippi, Funerali di santo Stefano - Affreschi del Duomo di Prato
1452, Duomo - Prato Filippo Lippi
 Rinascimento 
Filippo Lippi, banchetto di Erode (Salomè) - Affreschi del Duomo di Prato
1452, Duomo - Prato Filippo Lippi
 Rinascimento 
Filippo Lippi, banchetto di Erode (Salomè) - Affreschi del Duomo di Prato
1452, Duomo - Prato Filippo Lippi
 Rinascimento 
Filippo Lippi, banchetto di Erode (Salomè) - Affreschi del Duomo di Prato
1452, Duomo - Prato Filippo Lippi
 Rinascimento 
Filippo Lippi, Funerali di santo Stefano - Affreschi del Duomo di Prato
1452, Duomo - Prato Filippo Lippi
 Rinascimento 
Filippo Lippi, Madonna con Bambino (Tondo Bartolini)
1452, Galleria Palatina - Firenze Filippo Lippi
 Rinascimento 
Alarte: appunti di storia dell'arte
HOME | quadro sinottico | periodi | sequenze video

Questo sito è nato come uno strumento di studio personale della Storia dell'Arte, quando, già oberato da molti impegni, decisi di affrontare quello che pareva l'ultimo concorso a cattedra. Avevo bisogno, necessariamente, vista la mole enorme di informazioni cui la materia è oggetto, di organizzare razionalmente gli argomenti per creare una memoria strutturata di risorse, riflessioni e materiale personale.

Il sito non offre alcuna garanzia assoluta relativamente all’accuratezza, all’attualità o alla completezza delle informazioni o dei materiali contenuti. Vi invito quindi ad approfondire con altre fonti le informazioni presenti.

I contenuti sono costituiti da risorse che potrebbero essere soggette a diritto d'autore. Chi utilizza il sito SI IMPEGNA perciò ad utilizzare ogni suo contenuto esclusivamente ad uso personale per la riflessione culturale e l'attività didattica.

Informazioni: scrivi